CARRELLO
il carrello è vuoto
Nuovo cliente? Registrati
foglia argento e rame
Argento in foglia
Metallo nobile, il più malleabile dopo l'oro, il più bianco e duttile. Il suo peso specifico è di 10,5. Fonde a 960°, assorbendo ossigeno dall'aria, che rilascia poi raffreddandosi. Ad un'altissima temperatura, può essere trasformato in vapori, che sono verdastri. E' naturalmente molto molle; perciò lo si allega al rame per renderlo più duro. Non si ossida all'aria, né a caldo né a freddo ma bensì in contatto con ozono. E' alterabilissimo alle esalazioni solfidriche le quali lo anneriscono. A contatto prolungato dei sali da cucina (cloruro di sodio) si corrode assumendo un colore nero-verdastro.
E' particolarmente diffuso sotto forma di cristalli, lamine, filamenti, masse più o meno voluminose, in Cile, Bolivia, Messico, Perù, Australia, Spagna e in Italia in Sardegna.
Come l'oro per il restauro si presenta in fogli sottili che costituiscono il libretto (argento in foglia). Tali fogli hanno spessore fino a mm. 0,000025.

Argento in polvere
L'argento in polvere si ottiene macinando in polvere finissima l'argento puro, da mischiare con idoneo legante (solitamente si impiega la gomma arabica) per ottenere un colore adatto a realizzare decorazioni su i più svariati supporti.

Argento falso
L'argento imitazione è costituito da alluminio puro e si presenta in libretti che contengono fogli in quantità variabile. L'alluminio è un metallo di colore simile all'argento e molto lucente, malleabile e duttile. Ha il pregio di essere inalterabile all'aria a qualunque temperatura.


 
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, CONSULTA LA COOKIE POLICY.
Cliccando sul pulsante acconsenti all’uso dei cookie.